Alla Trattoria Milla le pregiate carne dei maiali neri d’Italia

Venerdì 10 febbraio alle 20.30 le quinte della Trattoria Milla di Sala Bagazanza (Pr) si aprono ad un trionfo di maestà suina e ai vini della Valpolicella.

Luciano Affanni e chef Catia Caselli presentano nella loro piccolo trattoria una serata da intenditori, dove le prelibate carni di maiale nero incontrano i vini della cantina veronese Viviani.
I nettari della cantina di Negrar si incontrano con la cucina leggera ed accurata di Catia, basata sulle carni di maiale nero allevato allo stato brado sulle colline parmensi, e con le proposte gastronomiche di Luciano:una selezione di salami neri Ronchei, sapientemente preparati con quattro tipi di maiale nero italiano (la mora romagnola, la cinta senese, la casertana e il nero siciliano); il prosciutto cotto di cinta senese di Branchi, e il parmigiano reggiano riserva 36 e 48 mesi del caseificio Gennari. Ad accompagnare i piatti i nettari della famiglia Viviani, che dal 1930 fa maturare le sue uve nella più autentica tradizione regionale veneta. La posizione ventilata e la bassa umidità favoriscono l’appassimento delle uve, da cui si ottengono l’Amarone e il Recioto, bottiglie di punta della cantina di Negrar. L’Amarone della casa dei Bepi 2000 è stato infatti segnalato anche dalla prestigiosa guida del Gamberorosso 2006: un tre bicchieri rosso rubino, denso, con bouquet di viole, cioccolato, erbe aromatiche, tabacco e sottobosco. Il sapore caldo e avvolgente conquisterà i palati ed ammalierà le carni, abilmente scelte da Luciano e cucinate da Catia.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Parma iscriviti alla nostra newsletter