Alitalia in Sardegna: offerta per nuovo bando non presentata

Alitalia ha rinunciato a presentare l'offerta per il bando relativo al trasporto aereo da e per la Sardegna. Ecco i motivi della scelta e le conseguenze future per i voli Sardegna.

Alitalia ha diffuso una nota nella quale si apprende che l’azienda ha rinunciato a presentare l’offerta relativa al bando per l’affidamento dei servizi di trasporti aerei per la Sardegna.
Pur avendo preso questa decisione, Alitalia si è comunque detta disponibile ad avviare un confronto con le istituzioni – Regione Sardegna e Ministero dei Trasporti – e con l’Enac al fine di tentare di riuscire a trovare una soluzione alla questione.
Il motivo della rinuncia alla partecipazione al bando, fa sapere Alitalia, è da rintracciarsi in “ragioni di sostenibilità economica“.
I requisiti per accedere al bando, insomma, non assicurerebbero le giuste entrate per erogare i servizi richiesti, andando anzi a generare “inevitabili perdite sul relativo bilancio d’esercizio“, come si legge nella suddetta nota ufficiale.
La situazione relativa ai voli Sardegna, al fine di tutelare il concetto di continuità territoriale, inizia a farsi pesante dal momento che, già prima di Alitalia, anche la compagnia aerea Meridiana Fly ha deciso di non partecipare al bando, evitando di proporre un’offerta.
Per quanto riguarda le ripercussioni pratiche sulle abitudini dei viaggiatori, la rinuncia di Alitalia nulla comporterà almeno nei prossimi mesi: la compagnia aerea di bandiera ha specificato che, fino al 31 maggio 2012, le tariffe agevolate già concordate tramite il precedente bando resteranno invariate fino alla suddetta data per i voli CagliariMilano Linate e Cagliari – Roma.
Assicurati anche i voli Alghero – Bologna e Alghero – Torino, in questo caso fino al 28 ottobre, come da precedenti accordi.
Ad oggi non si è ancora in grado di sapere, dunque, se le tariffe attualmente in vigore subiranno delle variazioni e soprattutto non è ancora chiaro se – malgrado la rinuncia alla presentazione dell’offerta – sarà ancora Alitalia ad assicurare operatività nei collegamenti o se, piuttosto, si faranno avanti altri vettori.
Continueremo a seguire gli sviluppi della vicenda.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Roma iscriviti alla nostra newsletter