Aggiornamento coprifuoco Thailandia: eliminato in tutto il paese

Ecco gli ultimi aggiornamenti relativi alla situazione in Thailandia: coprifuoco revocato ovunque e consigli della Farnesina da continuare a seguire.

Ancora un aggiornamento sulla situazione in Thailandia: si va verso la normalità e lo dimostra il fatto che da poche ore è stata diramata una comunicazione ufficiale da parte del Consiglio Nazionale per la Pace e l’Ordine.
L’organismo, dopo aver allentato le maglie delle restrizioni a partire dalle località che attirano maggiormente i flussi turistici nel paese, ha deciso di estendere il provvedimento ovunque.
E’ dunque stato deciso di revocare del tutto il coprifuoco in Thailandia: non sarà più un problema circolare liberamente anche nel corso delle ore notturne.
Ciò fa propendere per il pensare che la situazione politica e sociale in tutto il territorio thailandese abbia raggiunto una certa stabilità dopo i recenti fatti di cronaca.
Dunque sia la popolazione locale che i turisti ed i viaggiatori potranno da oggi circolare senza restrizioni.
Il governatore Thawatchai Arunyik pone l’attenzione proprio sul fatto che questo ultimo annuncio circa la cancellazione del coprifuoco in tutta la Thailandia sia la miglior forma di rassicurazione per tutte quelle persone che da ogni parte del mondo desiderano partire per trascorrere le vacanze nel paese.
Si consiglia ai nostri lettori e a tutti i turisti italiani in procinto di recarsi in Thailandia di tenere sempre presenti le direttive ufficializzate dal Ministero degli Affari Esteri tramite il sito di riferimento www.viaggiaresicuri.it.
L’avviso al momento vigente – datato 14 giugno 2014 – invita ad aggiornarsi attraverso media internazionali e locali.
Inoltre, al fine di garantirsi un soggiorno tranquillo, “si raccomanda di mantenere una elevata soglia di attenzione esercitando massima cautela ed evitando di circolare  in prossimità di installazioni militari, di concentrazioni di forze di sicurezza e di effettuare filmati o fotografie. In particolare, si suggerisce di allontanarsi dai luoghi normalmente frequentati dai turisti qualora – come talvolta avviene – manifestanti dovessero dimostrare mescolandosi agli stranieri“.
Nel caso di nuovi avvisi da parte della Farnesina e/o delle autorità thailandesi, torneremo ad aggiornare circa la situazione in divenire la quale è tuttavia stata definita “fluida” proprio dal Ministero per gli Affari Esteri, quindi attualmente non particolarmente pericolosa.

Informazioni utili

Cosa vedere a   Dove dormire a