'A Tavola con il Nobile', al via a Montepulciano

Sarà la bella e famosa Maria Teresa Ruta la madrina della quarta edizione di “A Tavola con il Nobile”, il premio gastronomico riservato alle contrade del Bravìo delle Botti che, a una settimana dalla faticosa corsa in salita, si sfideranno ai fornelli a partire da domani.

Il volto dell’edizione 2006 sarà un personaggio della televisione italiana, Maria Teresa Ruta, conduttrice televisiva che da anni accompagna molti momenti degli italiani. La conduttrice della Rai e oggi di Canale 5, molto appassionata di vino e di cucina (piemontese in particolare), arriverà a Montepulciano per prendere parte come giurata alla gara ideata dal giornalista inviato della Rai, Bruno Gambacorta.
Intanto tutto è pronto per l’inizio della gara che vedrà impegnate per due giorni, sabato 19 e domenica 20 agosto, le otto contrade di Montepulciano. Quest’anno il regolamento, modificato, prevede una sfida senza eliminatorie, come era successo invece nelle passate edizioni. Alla fine ci saranno infatti due vincitori parziali (uno per i primi e uno per i secondi) e un vincitore assoluto, cioè la contrada che avrà raggiunto il massimo punteggio dalle sommatorie delle due sessioni di gara.
«In queste ore si vive molta attesa – afferma il Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Massimo Romeo – quasi come se “A Tavola con il Nobile” provocasse lo stesso effetto di tensione che si respira nelle ore precedenti il Bravìo. Questo ci fa credere che anche in questo il lavoro del Consorzio, insieme al Magistrato delle Contrade e all’Amministrazione Comunale, abbia saputo cogliere ancora una volta l’importanza del binomio territorio – vino».
Da domani, sabato 19 agosto, le otto contrade si confronteranno sui primi piatti, domenica sui secondi e subito dopo la somma dei punteggi determinerà la classifica della 4.a edizione del premo facendo conoscere il nome della contrada che iscriverà il proprio nome nell’albo d’oro del premio dopo S.Donato (2003) e Collazzi (2004 e 2005). La cerimonia di premiazione è in programma per le ore 17.30 di domenica 20 agosto, presso la Fortezza; nella stessa circostanza sarà presentato il Bravìo dipinto da Piero Paoli e dedicato al centenario della nascita del grande giurista Piero Calamandrei, componente dell’Assemblea Costituente e legato a Montepulciano da un forte legame.
Maria Teresa Ruta, fotomodella fin da 15 anni, viene scoperta in teatro da un regista Rai e dall’allora autore televisivo Andrea Camilleri, oggi scrittore di successo. Conduttrice di “Caccia al 13”, poi de “La Domenica Sportiva”, di 8 edizioni dello “Zecchino d’Oro”, 4 edizioni di “Uno Mattina”, 3 di “Giochi Senza Frontiere”, 2 “Sala giochi” per qualche anno ha condotto infine la trasmissione “Vivere Bene” su Canale 5. La Ruta vanta al suo attivo 5 Telegatti.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Toscana iscriviti alla nostra newsletter