A spasso sui sentieri del tempo nel Parco la Mandria

La raffinatezza dei particolari e la cura dei dettagli in un edificio che racconta una storia antica e piena di fascino: passata di mano in mano per due secoli, la Cascina Roggeri ha trasmesso la sua eredità fatta di eleganza e stile a quello che oggi è diventato il Romantik Hotel Furno.

La raffinatezza dei particolari e la cura dei dettagli in un edificio che racconta una storia antica e piena di fascino: passata di mano in mano per due secoli, la Cascina Roggeri ha trasmesso la sua eredità fatta di eleganza e stile a quello che oggi è diventato il Romantik Hotel Furno. Immersa in un paesaggio rilassante ma nelle immediate vicinanze dell’aeroporto di Torino Caselle, la corte si è riscoperta con assoluta naturalezza dimora di charme, capace di regalare ai propri ospiti comfort e discrezione.
L’equilibrato alternarsi di un calore proprio delle residenze di campagna e di scelte che rivelano la classe e la professionalità dei gestori, è la prima garanzia di una struttura che soddisfa, con le sue proposte, le esigenze ed i gusti più svariati.
Forte della contiguità col Parco Regionale La Mandria. dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, il Romantik Hotel Furno propone un pacchetto che saprà incantare chi ama la natura e vuole dimenticare lo stress e il caos della città ma non può fare a meno delle comodità di un moderno hotel.
Dal 31 maggio al 30 settembre 2007, dal venerdì alla domenica, gli ospiti potranno scegliere di abbinare ad un’offerta comprensiva di pernottamento, prima colazione a buffet e cena con menu degustazione di quattro portate (bevande escluse), un itinerario in questa straordinaria oasi di tutela ambientale, uno scrigno segreto ricolmo di inestimabili gemme naturalistiche e architettoniche. Visita a Villa dei Laghi sarà un viaggio nel tempo, un’immersione nella storia del Piemonte e nell’arte di intendere il verde in nome della coerenza estetica globale: ubicato al centro di tre laghi artificiali (Cristoforo, della Strada e Grande) inseriti in un’ampia macchia boschiva, l’edificio si presenta come una struttura che riecheggia quella dei castelli francesi. Alla costruzione fa da sfondo e contorno un ambiente paesaggistico rimodellato e riprogettato in funzione della villa stessa: laghi artificiali, prati all’inglese, zone boschive “disegnate”.
Visita sulla Rotta dei Re sarà invece l’occasione per spingersi, a bordo di un pittoresco trenino, dai giardini della Reggia di Venaria ai luoghi più caratteristici del Parco La Mandria: un aulico viaggio nello spazio e nel tempo con i contorni di una “visita narrata” attraverso i racconti dei rituali venatori della corte sabauda.
Il pacchetto è proposto a 199 euro al giorno per due persone in camera doppia Standard, a 215 euro in doppia Superior, a 230 euro in doppia Superior Deluxe, a 260 euro in Junior Suite.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Torino iscriviti alla nostra newsletter