A passeggio sugli alberi in Valle Aurina

Un’estate all’insegna dell’avventura. In Valle Aurina (Alto Adige) non mancano certo le occasioni per chi vuole cimentarsi con ogni genere di sport.

Anche i più nuovi, come il tree climbing. Più che uno sport, un itinerario degno di Tarzan da affrontare passando di albero in albero. Il percorso, unico in zona, parte da Casere, vicino a Campo Tures e corre a 17 metri d’altezza. Un piccolo gruppo si cimenta nella costruzione di torri e passerelle e “passeggia” per circa tre ore tra le cime degli alberi, godendo di una vista privilegiata sul bosco. Ma niente paura, non c’è pericolo di cadere. Come in una scalata, si è assicurati con una corda. Un’avventura divertente che sviluppa lo spirito di gruppo e insegna a rispettare la natura anche ai più piccoli. E l’attrezzatura? Ai partecipanti basta indossare abiti comodi e scarpe leggere da trekking. Il resto del materiale lo fornisce il Gruppo “Kraxl”, ideatore di questa proposta. Il prezzo è di 35 euro a persona in gruppo.
Oltre al tree climbing, la Valle Aurina ha in serbo molte altre proposte per l’estate. A cominciare dai sentieri: oltre 100 chilometri da percorrere a piedi per scoprire le bellezze naturali di questo gioiello altoatesino circondato da 80 cime che superano i 3000 metri. Le passeggiate portano a malghe pittoresche, molte delle quali aperte al pubblico, laghetti e cascate incontaminati. Per i più sportivi non c’è che l’imbarazzo della scelta: canoa, river-trekking, parapendio, bicicletta, equitazione… Oppure una scalata accompagnati da Hans Kammerlander, l’alpinista di fama internazionale che qui ha fondato la sua scuola di roccia.
Natura e sport non esauriscono le possibilità di svago in Valle Aurina. Per chi ama le visite culturali, ci sono il Castello di Tures, l’antica miniera di Predoi, i ricchi musei e il sentiero di meditazione dedicato a San Francesco, affascinante itinerario a ritroso nella storia di questa zona. Una valle delle meraviglie per una vacanza indimenticabile. Con la possibilità di scegliere tra sistemazioni di tutti i tipi: dall’hotel a quattro stelle, alla pensione, dal garni all’appartamento fino all’agriturismo.
Qualche esempio di prezzo: all’Hotel Tubris di Campo di Tures (quattro stelle con piscina), il prezzo del pernottamento con prima colazione parte da 46 euro a persona in camera doppia; all’hotel Alpenrast di Riva di Tures (tre stelle) da 30 euro; al garni Lechnerhof di Lutago, pernottamento e prima colazione costano 16-18 euro a persona; un appartamento per due persone in un residence a Campo di Tures varia da 26 a 124 euro al giorno.
Per informazioni generali: Consorzio turistico Valli di Tures e Aurina, tel. 0474.652081 Fax 0474.652082.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Bolzano iscriviti alla nostra newsletter