A Montepulciano per l’Anteprima del Vino Nobile

Torna il 22 febbraio 2007 il tradizionale appuntamento promosso dal Consorzio. Per l’annata 2006 tutti pronti a scommettere in un risultato sopra le medie degli ultimi anni. Quest’anno si festeggia il decennale della storica annata ‘97.

Oltre 2.000 operatori e più di 100 giornalisti da tutto il mondo. Sono questi i numeri dell’edizione 2006 dell’Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano che si svolgerà il prossimo 22 febbraio nella prestigiosa cornice dell’Antica Fortezza di Montepulciano.
Come di consueto l’Anteprima sarà una grande occasione per presentare non solo i prototipi dell’ultima vendemmia (quella 2006), ma anche l’intera produzione vinicola del territorio e, più in generale, una ricchissima realtà sociale, ambientale, culturale.
Il numero di inviati accreditati supera di gran lunga quello registrato nelle precedenti edizioni ed è un segno della grande attenzione che il mondo dell’informazione dedica ai vini e a Montepulciano nel suo complesso.
A dare forza alle aspettative le indiscrezioni degli enologi delle aziende che promettono una grande annata da ricordare negli annali. Inoltre il 2007 rappresenterà per il Nobile di Montepulciano il decennale dalla storica annata 1997, vendemmia ricordata da tutti tra le migliori del secolo passato.

Quest’anno saranno 35 le aziende presenti con un loro spazio espositivo all’interno della Fortezza. Si tratta di Avignonesi, Bindella, Boscarelli, Canneto, Carpineto, Casa Vinicola Triacca, Contucci, Dei, Fassati, Fattoria del Cerro, Godiolo, Icario, Il Conventino, La Braccesca, La Ciarliana, Le Bèrne, Le Casalte, Lodola Nuova, Lunadoro, Nottola, Palazzo Vecchio, Poggio Alla Sala, Poliziano, Romeo, Salcheto, San Gallo, Talosa, Tenimenti Angelini, Tenuta di Gracciano della Seta, Tenuta di Poggio Uliveto, Tenuta Il Faggeto, Tenuta Valdipiatta, Torcalvano Gracciano, Vecchia Cantina e Villa S. Anna.

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Voti:

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione Montepulciano iscriviti alla nostra newsletter