A Genova per il Salone Nautico Internazionale

Il Salone Nautico Internazionale di Genova, arrivato quest'anno alla quarantanovesima edizione, si attesta sempre più come punto di riferimento del settore e come appuntamento irrinunciabile per gli amanti delle barche.

La città di Genova continua ad essere un propulsore eccezionale di iniziative, di cultura e di spinta per l’economia. In vetrina per il Salone Nautico Internazionale anche quest’anno è presente una ricca compagine di armatori formata da più di 1.400 espositori e circa 2.400 barche in presentazione. Ampio spazio sarà riservato a convegni e incontri, senza trascurare quelle che, volendo fare un paragone, per il comparto auto sarebbero le “prove su strada”: è stata allestita una vasca per le prove in barca e, soprattutto, al Porto Antico è stato ricreato il villaggio Navigar m’è dolce. Da qui, con lezioni sulla sicurezza in mare e le sue regole, parte un percorso di avvicinamento ai temi e alle esperienze di nautica. C’è spazio, perciò, anche per chi è alle prime armi o per chi è semplicemente incuriosito da questo affascinante mondo.
A tal proposito si parlerà anche di libri, dimostrando di non trascurare neppure il comparto dell’editoria nautica; si presenteranno inoltre regate veliche, iniziative di beneficenza e il corso di Elementi di Navigazione Meteorologica.
Nulla vieta, tuttavia, di poter approfittare del Salone Nautico Internazionale per ammirare Genova, visto che il Comune ha studiato una serie di percorsi: visite guidate ai palazzi dei Rolli; la mostra dedicata a Quentin Blake al museo Luzzati; l’ingresso all’Acquario di Genova; una camminata verso il sommergibile Nazario Sauro che, solo pochi giorni fa, è stato ormeggiato per diventare un’attrazione oltre che memoria storica del mare italiano. Genova si mostra all’altezza dell’occasione e accoglie degnamente tanto gli avventori del Salone, in svolgimento fino all’11 ottobre, quanto i turisti in visita.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione GENOVA iscriviti alla nostra newsletter