52 weekend da sogno, un libro di viaggio da custodire

Amsterdam, casa galleggiane ©Foto Anna Bruno
Amsterdam, casa galleggiane ©Foto Anna Bruno

Ho acquistato un libro di viaggio della National Geographic. Mi ha incuriosito il titolo: 52 weekend da sogno. Appassionata e curiosa del mondo, non ho voluto farmi sfuggire l’ennesima guida turistica.

52 weekend da sogno è un volume di 343 pagine dalla grandi dimensioni che presenta 52 luoghi ideali per un weekend. 52 proprio come le settimane dell’anno, fanno sapere le due autrici: Elena Luraghi e Cinzia Rando.

Ma quali sono i luoghi che meritano di essere visitati seppure solo nel weekend? Si parte da Lisbona. Nel 2004 ho avuto modo di vistare la capitale portoghese e ne sono rimasta molto affascinata. Da non perdere il quartiere popolare dell’Alfama che, sebbene sconsigliato dalle guide ufficiali (oggi in recupero), ricorda molto da vicino alcuni rioni di Napoli grazie anche al Fado, musica popolare, che è possibile trovare, invece, nei locali di Barrio Alto e che è una sorta di sceneggiata napoletana alla portoghese (volendo sintetizzare).

Ma 52 weekend da sogno non consiglia solo le città più importanti del Vecchio Continente come Parigi, Londra, Amsterdam. Dopo una serie dedicata alle capitali europee c’è posto anche per le città italiane più importanti, come Venezia, Firenze e Roma ma anche Pompei e le Cinque Terre.

La parte conclusiva del libro, che è fatto a mo’ di schede con tante foto di ottima fattura (una prerogativa di National Geographic) ma anche tanto testo descrittivo dei luoghi con informazioni utili, è dedicata ad alcune città che si affacciano sul mar Mediterraneo o che si trovano non troppo distanti. Da Istanbul alle isole greche come le Cicladi, dalla suggestiva Petra (in Giordania) alla chiassosa Marrakech senza trascurare Sharm el Sheikh.

Se siete appassionati di guide turistiche e amate, come me, viaggiare e visitare il mondo, non potete lasciare in libreria un manuale di questo genere: utile, interessante e prezioso.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione ROMA iscriviti alla nostra newsletter
Informazioni su Anna Bruno 351 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*