3 gioielli del Mediterraneo: luoghi da visitare in barca

Il Mar Mediterraneo vanta coste incantevoli, punteggiate da pittoreschi villaggi di rara bellezza. Questi luoghi attendono solo di essere esplorati, e la migliore modalità per raggiungerli è tramite imbarcazioni, consentendo di apprezzarli al meglio, respirando l'aria salmastra e sentendo la carezza della brezza sulla pelle.

Barca a vela
Barca a vela

Sommario

Il noleggio barca a vela è l’idea migliore per organizzare un calendario per un viaggio nelle splendide località del mare che unisce Europa, Africa e Asia e confina con l’Oceano Atlantico. Si tratta di un itinerario che vale la pena di pianificare per una settimana. In questo modo, potrete godere della cultura e della gastronomia di ogni città e nazione. Queste sono le gemme da scoprire nel Mediterraneo. 

1. Sicilia

Grazie alla sua vantaggiosa posizione al centro del Mediterraneo, l’isola italiana della Sicilia fonde splendidamente la natura più selvaggia con le rovine di antiche civiltà quasi dimenticate. Il suo vasto patrimonio greco-romano-normanno-barocco e le numerose cittadine e centri che si affacciano sulle sue coste sono ideali da visitare in barca.

Palermo, la capitale, dovrebbe essere il primo luogo da visitare, in quanto ospita alcune delle più belle reliquie del suo famoso passato. Nell’isola si trovano resti archeologici molto importanti, molti di origine greca, tra cui il teatro greco-romano.

Il maestoso vulcano Etna, dominatore incontrastato dell’isola, è visibile dalla costa e ha gettato un’ombra grigiastra sulla città universitaria di Catania. Ancora attivo, l’ultima eruzione risale al 2012. Nel 2002, Catania, la seconda città più grande della Sicilia, è stata dichiarata Patrimonio UNESCO.

Percorso alla scoperta della Sicilia
Percorso alla scoperta della Sicilia

2. Isole greche

La Grecia ha più di 2200 isole e isolotti e una gita in barca intorno a esse è straordinaria. Si può iniziare da Cnosso a Creta, dove si trovano ancora i resti archeologici e storici del palazzo del re Minosse, che ordinò la costruzione della città. A poca distanza si trova un altro gioiello del passato greco: Festo, uno dei siti più significativi della civiltà minoica.

Sulla stessa isola c’è spazio per la creatività quando si parla del passato di Rodi, dove un terremoto ha decimato il suo imponente colosso, che è una delle sette meraviglie del mondo antico e rende omaggio al dio Helios. Ciò che resta sono alcuni resti dell’acropoli di Lindos.

Altre isole famose da visitare sono Mykonos e Santorini, che offrono non solo storia ma anche una pausa per godere di spiagge incontaminate e pittoreschi villaggi costieri.

Santorini, Clicladi - GreciaSantorini, Clicladi - Grecia

3. Dubrovnik

Una parte importante del mar Mediterraneo è il Golfo Adriatico, dove il panorama cambia completamente quando si raggiunge la costa della Dalmazia, una delle più belle città murate d’Europa. La sua porta di Pila introduce il turista in una rete di strade sassose che salgono attraverso infiniti gradini fino alla cima. Da questo punto di osservazione si possono ammirare alcuni dei migliori panorami.

Le mura di pietra di Dubrovnik offrono oggi una passeggiata tranquilla, ma in origine servivano come difesa contro gli attacchi.  Nonostante sia stata oggetto di molti conflitti, alcuni dei quali catastrofici come quelli dei Balcani, l’antica Ragusa è riuscita a recuperare e a mantenere alcune delle attrazioni che oggi attraggono tanti viaggiatori.

Con una sosta a Dubrovnik, un tour organizzato dei Balcani mostra la Cattedrale, il Palazzo del Rettore, la Torre dell’Orologio, la fontana di Onofrio o il monastero francescano, che ospita la più antica farmacia d’Europa chiamata Mala Braca, in funzione dal 1317.

Veduta di Dubrovnik, Croazia - Foto di neufal54
Veduta di Dubrovnik, Croazia – Foto di neufal54
Connessione fallita: Access denied for user 'fulltravel_wpdb03'@'localhost' (using password: YES)