1 maggio a Firenze, idee per una giornata a Firenze

In occasione del 1 maggio, Firenze apre le porte della città e dei negozi. E' un'idea per organizzare una giornata a Firenze, magari è l'occasione per i romani di fuggire dal caos di questa particolare giornata per rifugiarsi in una città vicina e ricca di bellezza.

Chi desidera trascorrere una giornata nella bella città in Toscana, troverà utile sapere che il 1 maggio a Firenze molti negozi dovrebbero essere aperti, dunque la città sarà vitale come in una normale giornata settimanale. Il condizionale è l’obbligo visto che, pur da ordinanza del sindaco Renzi che ammette l’apertura straordinaria, saranno i singoli gestori dei negozi del centro a decidere se alzare la saracinesca o meno.
Questa decisione ha destato aspre polemiche da parte dei sindacati, tuttavia non è questa la sede per parlare di tale aspetto: siamo qui a proporre qualche idea per una giornata a Firenze, da un punto di vista turistico.
Trascorrere il 1 maggio a Firenze potrà interessare tutti quei romani che, tra la beatificazione di Giovanni Paolo II e il concertone del 1 maggio, stanno pianificando quella che potremmo definire una “fuga strategica” che possa tenerli lontani dalla capitale quel tanto che basti non finire nel vortice di rocker o pellegrini diretti a Roma.
Tra l’altro nel corso della notte tra il 30 aprile e il 1 maggio si svolgerà la Notte Bianca a Firenze, quindi la città è già ben organizzata per accogliere molte persone.
Data questa coincidenza, suggeriamo di pernottare in città per poter, il giorno successivo, visitare i Giardini di Boboli, eccezionalmente aperti e accessibili pagando un biglietto da 1 euro, grazie all’iniziativa del MiBac per il 1° maggio. Stessa metodologia di accesso anche a Villa Medicea e in alcuni altri luoghi importanti della città.
Il 1° maggio a Firenze è proprio un’occasione imperdibile ed eccezionale per trascorrere del tempo in questa città che, nella sua bellezza e nella sua offerta culturale, non smette mai di affascinare.

 Se vuoi rimanere aggiornato sulla destinazione FIRENZE iscriviti alla nostra newsletter