»

Sciopero dei tir, disagi per chi viaggia in auto

E' stato indetto da "Trasportounito" lo sciopero dei tir che si protrarrà per diversi giorni, fino a venerdì. Attenzione dunque per chi viaggia in auto: ecco le date della protesta.

"
Sciopero tir, foto di repertorio di Quattroruote.itSciopero tir, foto di repertorio di Quattroruote.it

Dalle ore 00:01 di lunedì 24 ottobre lo sciopero dei tir mostrerà i suoi effetti, che si protrarranno fino alle ore 24:00 di venerdì 28 ottobre 2011.
Lo sciopero si svolgerà in tutta Italia, isole comprese, e rischia di paralizzare non tanto e non solo leprincipali arterie stradali, ma soprattutto i porti, snodi di vitale importanza per l'economia nostrana.
Il sottosegretario ai Trasporti Bartolomeo Giachino ha chiesto di non arrivare a tanto, facendo sapere che "il governo sta lavorando per rispondere ai bisogni della categoria".
Trasportounito dal canto suo ha invitato gli autotrasportatori ad attenersi ad una forma di manifestazione pacifica e qualche minuto fa ha divulgato una nota nella quale si apprende che "le manifestazioni, nonostante lo stato di tensione che caratterizza la categoria alle prese con drammatici problemi di sopravvivenza e nonostante la crescente pressione attuata dalle autorita' di polizia su singoli autotrasportatori, si stanno svolgendo ovunque correttamente e pacificamente, ottemperando all'invito a non effettuare blocchi stradali".
Dal canto loro, tuttavia, le altre due organizzazioni di categoria Anita e Unatras hanno deciso di non aderire allo sciopero dei tir, ritenendolo una forma di protesta "inutile e dannosa".
Al momento, però, non sembrano esserci gravi disagi alla circolazione, piuttosto si assiste ad un rallentamento delle normali attività connesse al trasporto merci, visto che - aderendo alla protesta - molte aziende di autotrasporto hanno deciso di non far uscire i tir dai rispettivi depositi.
Nel caso di uno stop dello sciopero dei tir prima della data di venerdì, non patrderemo a darne notizia.





Informazioni utili

I commenti sono chiusi.