Salviamo il paesaggio con un SMS, riparte la campagna FAI

Baia Ieranto, Costiera Amalfitana

Baia Ieranto, Costiera Amalfitana

C’è tempo fino al prossimo 31 ottobre per contribuire a salvare uno dei quattro luoghi selezionati dal FAI (Fondo Ambiente Italiano). Un solo SMS al numero 45504 dal valore di due euro, un piccolo contributo dal valore inestimabile. I più generosi potranno donare 5 o 10 euro, telefonando alla rete fissa Telecom al 45504.

Il FAI si sta occupando nello specifico di sei luoghi da salvare. Due iniziative sono partite lo scorso anno sempre con una campagna analoga. Si tratta del Bosco di San Francesco d’Assisi e della Fontana delle 99 cannelle dell’Aquila. L’iniziativa di quest’anno, invece, conta di salvare altri quattro luoghi che versano in situazioni da ultimo appello.

Si tratta di Punta Don Diego, località settentrionale della Sardegna; di Villa Fogazzaro Roi ad Oria di Valsolda in provincia di Como, nota perché Fogazzaro vi ambientò Piccolo Mondo Antico; la Baia di Ieranto di Massa Lubrense in costiera amalfitana; la Torre dei Campatelli a San Gimignano, in Toscana.

L’iniziativa del FAI è davvero lodevole. Amo molto l’Italia, amo molto questi luoghi. Speriamo che la campagna del FAI trovi tanti estimatori che con un piccolo gesto possono far rinascere queste splendide località.

Visite: 6590